Aylin Prandi - Il ragazzo della via Gluck
indubio
Il ragazzo della via Gluck
a0244826781_16.jpg
País: indubio1 República de In Dubio
Cantante: Aylin Prandi
Pos. final: -º, - puntos
Pos. semifinal: 21º, 31 puntos
Atlasvisión 26
« El pueblo unido
L'amore non mi basta »

Vídeo

Letra

Questa è la storia di uno di noi
Anche lui nato per caso in via Gluck
In una casa, fuori città
Gente tranquilla che lavorava

Là dove c'era l'erba ora c'è una città
E quella casa in mezzo al verde ormai, dove sarà?

Questo ragazzo della via Gluck
Si divertiva a giocare con me
Ma un giorno disse: Vado in città
E lo diceva mentre piangeva

Io gli domando: Amico, non sei contento?
Vai finalmente a stare in città
Là troverai le cose che non hai avuto qui
Potrai lavarti in casa senza andar giù nel cortile

Mio caro amico, disse, qui sono nato
E in questa strada ora lascio il mio cuore
Ma come fai a non capire
È una fortuna per voi che restate

A piedi nudi a giocare nei prati
Mentre là in centro io respiro il cemento
Ma verrà un giorno che ritornerò ancora qui
E sentirò l'amico treno che fischia così: wa, wa

Passano gli anni, ma otto son lunghi
Però quel ragazzo ne ha fatta di strada
Ma non si scorda la sua prima casa
Ora coi soldi lui può comperarla

Torna e non trova gli amici che aveva
Solo case su case, catrame e cemento
Là dove c'era l'erba ora c'è una città
E quella casa in mezzo al verde ormai, dove sarà?

Eh, no, non so, se continuano
A costruire le case
A costruire le case
E non lasciano l'erba
Non lasciano l'erba
Non lasciano l'erba
Non lasciano l'erba
Non lasciano l'erba
Non lasciano l'erba

Se andiamo avanti così, chissà
Come si farà
Chissà

Comentarios